Country Cooking

Love for Country Flavour

abcdefghijklmnopqrstuvwxyz#

Recipes starting with C

Crostata

  • Ingredienti - Ingredients:

    330 g Farina - Flour
    200 g Burro - Butter
    135 g Zucchero a velo - Icing sugar
    2 rossi d'uovo - egg yolks
    vaniglia (circa 1/3 di una bacca)- vanilla
    1 pizzico di sale - a pinch of salt
    250 g marmellata di albicocche - Apricot jam

    Metodo - Method:

    Disporre sul tavolo la farina a fontana, mettendo al centro lo zucchero a velo, i tuorli e il burro a pezzetti con la vaniglia. Lavorare gli ingredienti con le mani partendo dal centro, cercando di amalgamare bene il burro con il resto degli ingredienti. Formare un impasto compatto senza lasciare sul tavolo resti di farina. Se l'impasto risulta mollo (succede se si hanno le mani calde o se la temperatura esterna è piuttosto calda) farlo riposare avvolto da pellicola una trentina di minuti in frigorifero. Imburrare una teglia da forno e stendere uno strato di pastafrolla, aggiungere la marmellata di albicocche, formare con la pasta rimanente la tipica griglia della crostata in questo modo: stendere la pastafrolla sul tavolo di lavoro, tagliare delle strisce con una rotella, e disporle sulla marmellata formando dei rombi.


    Put the flour on the table and form a “fountain” with icing sugar, egg yolks, butter and vanilla in the center of it. Mix all the ingredients with your hands starting from the center, especially trying to mix the butter with all the other ingredients. For a compact dough without leaving on the table flour remains. If the dough is too soft (it can happen if your hands are warm or if the room temperature is too high) let it rest for about thirty minutes in the fridge, wrapped in cooking film. Grease a baking tray and roll the dough on it, add the apricot jam, after having cut thin stripes from the remaining rolled dough form a grid putting the stripes on the jam and crossing them forming some rhombuses

  • |

    Creme Caramel

  • Ho sempre pensato che fare il Creme Caramel fosse difficilissimo, ovviamente per via del caramello... fino a quando non ho visto una lezione alla televisione dello chef Luca Montersino che spiegava come si faceva. Fatto da lui sembrava facilissimo e anche molto veloce, a parte ovviamente i tempi di cottura. Allora ho provato a farlo con la sua ricetta e il risultato è stato strepitoso! E' magico come dall'unione di soli tre ingredienti possa uscire una delicatezza simile.
    Trovate il blog delle ricette di Luca Montersino sul sito di Alice Tv.

    Ingredienti - Ingredients:

    500 g Latte Intero - Milk
    250 g Uova - Eggs
    125 g Zucchero - Sugar
    vaniglia (circa 1/3 di una bacca)- vanilla
    100 g Caramello - Caramel

    Metodo - Method:

    Far bollire il latte con metà dello zucchero. Sbattere le uova con il restante zucchero e la vaniglia e aggiungerlo al latte fuori dal fuoco. Togliere l'eventuale schiuma che si forma sulla superficie. In un pentolino a parte formare il caramello a secco con 100 g di zucchero. Versare nello stampo prima il caramello poi la crema. Cuocere 1 ora a bagno Maria a 140°. Per cuocere a bagno Maria appoggiare lo stampo su una teglia riempita d'acqua e mettere in forno.
    Suggerimento per il Caramello: per ottenere un ottimo caramello non mescolare mai lo zucchero con il cucchaio ma girare ogni tanto il pentolino solo prendendolo dal manico, lo zucchero si scioglie e a poco a poco acquista un colore marroncino. Non vi preoccupate: non si brucia, aspettate finchè il caramello non sarà completamente liquido e scuro.


    Boil the milk with half of the sugar. Beat the eggs with the remaining sugar and vanilla and add this mixture to the milk, away from fire. Put away the foam that may be on the surface. In another small pot for the caramel with 100 gr of sugar. Pour in the mould the caramel first and then the cream. Bake for 1 hour at 140° putting the mould on a baking tray full of water.
    Just a tip for the caramel: to obtain an excellent caramel you don’t mix the sugar with a spoon but sometimes turn the pot taking it form the handle, the sugar slowly liquefies and gets tan. Don’t worry, it doesn’t burn, you just have to wait until the caramel will be completely liquid and dark.

  • |

    Crostata di Frutta - Fruit shortcake

    Crostata di Frutta - Fruit shortcake

  • Ingredienti – Ingredients:

    Per la pasta frolla – For the cake:
    330g farina – Flour
    200g burro – Butter
    2 rossi d’uovo - egg yolks
    120 g zucchero a velo - icing sugar

    Per la crema pasticciera – For the custard:
    1/2 litro di latte – Milk
    6 rossi d’uovo - egg yolks
    150 g di zucchero – sugar
    1/4 bacca di vaniglia – vanilla berry
    30 g maizena - cornstarch

    Frutta a piacere – Fruit to your liking

    Metodo – Method:

    Pasta frolla: Disporre sul tavolo la farina a fontana, mettendo al centro lo zucchero a velo, i tuorli e il burro a pezzetti con la vaniglia. Lavorare gli ingredienti con le mani partendo dal centro, cercando di amalgamare bene il burro con il resto degli ingredienti. Formare un impasto compatto senza lasciare sul tavolo resti di farina.
    Crema pasticciera: Montare i rossi , lo zucchero e la vaniglia con una frusta e infine aggiungere la maizena. A parte, in un pentolino antiaderente, portare il latte a bollitura e aggiungere la montata di uova, cuocere ancora per un minuto continuando a girare con la frusta. Coprire la crema con la pellicola trasparente e fate raffreddare in frigorifero, in questo modo non si formerà la crosticina in superficie.
    Stendere la pasta frolla su una teglia imburrata e fare dei buchi con la forchetta in modo che non si formino bolle durante la cottura. Cuocere a 160° per 30 minuti. Una volta raffreddata togliere la base della torta dalla teglia disporla su un piatto e spalmare uno strato di crema pasticciera. Infine decorare la torta con la frutta desiderata.


    Cake: put the flour on the table and form a “fountain” with icing sugar, egg yolks, butter and vanilla in the center of it. Mix all the ingredients with your hands starting from the center, especially trying to mix the butter with all the other ingredients. For a compact dough without leaving on the table flour remains.
    Custard: beat egg yolks, sugar and vanilla until stiff and then add cornstarch. Boil milk in a pot and add the mixture, cook for a minute stirring well. Cover the custard with the plastic wrap and let it cool in the fridge, so to avoid the development of the film on the surface.
    Roll the dough on a greased baking tray and do some holes with a fork to avoid the development of bubbles during the baking. Bake at 160° for 30 minutes. Once the cake is cool, take it away from the tray, put it on a dish and spread it with custard. Garnish with fruit.

  • |

    Crema pasticciera - Custard

  • Ingredienti – Ingredients:

    1/2 litro di latte – Milk
    6 rossi d’uovo - egg yolks
    150 g di zucchero – sugar
    1/4 bacca di vaniglia – vanilla berry
    30 g maizena - cornstarch

    Metodo – Method:

    Montare i rossi , lo zucchero e la vaniglia con una frusta e infine aggiungere la maizena. A parte, in un pentolino antiaderente, portare il latte a bollitura e aggiungere la montata di uova, cuocere ancora per un minuto continuando a girare con la frusta. Coprire la crema con la pellicola trasparente e fate raffreddare in frigorifero, in questo modo non si formerà la crosticina in superficie.


    Beat egg yolks, sugar and vanilla until stiff and then add cornstarch. Boil milk in a pot and add the mixture, cook for a minute stirring well. Cover the custard with the plastic wrap and let it cool in the fridge, so to avoid the development of the film on the surface.

  • |

    Colomba Pasquale

  • La ricetta originale di questa Colomba è di Vittorio di vivalafocaccia.com, io l'ho solo riadatta per il Bimby modello TM21.


    The original recipe for this Colomba cake is by Vittorio from vivalafocaccia.com, I’ve just adapted it to Bimby TM 21 model.

    Ingredienti - Ingredients:

    Primo Impasto – First dough:
    40 g Farina Manitoba (w350) – Strong flour (w350)
    40 g latte - milk
    20 g lievito di birra – brewery yeast
    Secondo Impasto - Second dough:
    Il Primo Impasto – The first dough
    100 g Farina Manitoba (w350) – Strong flour (w350)
    30 g Acqua tiepida (30°c) – Warm water (30°c)
    Terzo Impasto – Third dough:
    Il Secondo Impasto – The second dough
    100 g Farina Manitoba (w350) – Strong flour (w350)
    20 g burro - butter
    20 g zucchero - sugar
    Quarto Impasto – Fourth dough:
    210 g Farina Manitoba (w350) – Strong flour (w350)
    120 g uova (circa 2) – eggs (2)
    80 g burro - butter
    150g Scorza di arancio candita – Candied orange peel
    120 g zucchero - sugar
    5 g sale - salt
    5 gocce di Aroma di vaniglia – Drops of vanilla flavour
    5 Gocce di Aroma di Arancio – Drops of orange flavour
    Glassa – Icing
    15g Mandorle dolci – Sweet almonds
    8 g Armelline (sono quelle piu’ amare) – Bitter almonds
    75 g Zucchero semolato - Granulated sugar
    30 g Albume - Albumen
    Per la guarnizione – For the garnish:
    15-20 Mandorle – Almonds
    Zucchero a granella – Sugar in grains
    Zucchero velo – Icing sugar

    Metodo - Method:

    Primo impasto: inserire nel boccale latte tiepido e lievito 5 sec. a vel.3, aggiungere la farina 30 sec. a vel.5, lasciar riposare l'impasto nel boccale in luogo caldo, per esempio nel forno spento con luce accesa o vicino ad un calorifero, 30 minuti.
    Secondo impasto: aggiungere l'acqua e la farina 30 sec a vel. 5 e far lievitare sempre in luogo caldo per 40 minuti.
    Terzo impasto: aggiungere 20 g di zucchero 5 sec. vel.5 poi la farina 30 sec. vel. 6 ed infine il burro ammorbidito 3 min. a spiga. Far lievitare 60 min.
    Quarto impasto: aggiungere lo zucchero 30 sec. vel. 6, poi farina, uova e aromi 35 sec. vel. 6. Infine burro ammorbidito 3 min. a spiga e canditi 30 sec. a spiga. Far lievitare ancora nel boccale circa 60 minuti. L'impasto dovrebbe almeno raddoppiare di volume se così non fosse aspettare ancora altri 15/30 minuti.
    Togliere l'impasto dal boccale, rovesciatelo sul tavolo e schiacciatelo. Dividete la pasta in tre pezzi: il primo un po’ più grosso della metà per fare il corpo e la parte restante, divisa in due parti uguali, per fare le ali. Disponete tutti i pezzi in uno stampo da colomba da 1 Kg. Mettete a lievitare in un luogo caldo al riparo dagli spifferi per altri 60 minuti, l'impasto dovrebbe quasi raddoppiare di nuovo.
    Preparazione della glassa: Tritate le mandorle con lo zucchero 20 sec a turbo aggiungete l’albume e montate il tutto. La glassa deve risultare piuttosto cremosa, se è troppo liquida, aggiungete ancora un po’ di zucchero.
    Guarnizione: usando un cucchiaio o una spatola, spalmare la glassa su tutta la superficie della colomba molto delicatamente. Aggiungere le mandorle, lo zucchero in granella e infine spolverare con un po’ di zucchero a velo.
    Cuocere a 160° per circa 45 minuti a forno ventilato o a 170° per 40 minuti se preferite la cottura con forno statico.


    First dough: insert in the pitcher warm milk and yeast for 5 seconds at speed 3, add the flour for 30 seconds at speed 5, leave the dough rest in the pitcher for 30 minutes in a warm place, i.e. the oven with the light on or next to a heating radiator.
    Second dough: add water and flour for 30 seconds at speed 5 and let the dough rise in a warm place for 40 minutes.
    Third dough: add 20 grams of sugar for 5 seconds at speed 5, then the flour for 30 seconds at speed 6 and at least the softened butter for 3 minutes at speed “spike”. Let it rise for 60 minutes.
    Fourth dough: add sugar for 30 seconds at speed 6, then flour, eggs and flavours for 35 seconds at speed 6. Add softened butter for 3 minutes at speed “spike” and then candied orange peel for 30 seconds at speed “spike”. Let the dough rise in the pitcher for 60 minutes. The dough should double its size, in case of need let it rise for other 15/30 minutes.
    Take away the dough from the pitcher, put it on a table and press it. Divide the dough in three pieces: the first part, more than a half of the total amount, for the “body” and the other two parts for the “wings”. Put alle the pieces in a mould with the form of a dove (1kg.). Let the cake rise in a warm place for 60 minutes, the dough should double its size again.
    How to prepare the icing: grind the almonds with sugar for 20 seconds at speed “turbo”, add the albumen and whip the mixture. The icing should be creamy, if it’s too liquid just add some sugar.
    Garnish: gently spread the icing on the surface of the cake using a spoon or a palette knife. Add the almonds, the sugar in grains and the icing sugar.
    Bake at 160° for 45 minutes in air circulating oven or at 170° for 40 minutes if you prefer to use the static oven.

  • |

    Crepes prosciutto e formaggio gratinate

  • Ingredienti - Ingredients

    Per le crêpes circa 10 – For the crêpes (approx.. 10):
    4 uova - eggs
    100 ml di latte - milk
    100 g di farina - flour
    20 g di burro fuso – liquified butter
    Sale - salt
    Per la farcitura – For the filling: 10 fette di prosciutto cotto – slices of ham
    10 sottilette o 3 mozzarelle – thin slices of cheese
    Parmigiano - parmesan
    500 g besciamella - béchamel

    Metodo - Method

    Crêpes:Mescolare uova, latte e burro fuso e unire il composto sempre mescolando alla farina setacciata, salare. Per evitare che si formino grumi di farina si può anche usare un mixer. Lasciare riposare per 30 minuti. Scaldare una padella antiaderente e versare mezzo mestolo del composto cercando di allargare il più possibile la crêpe con una spatola per renderla molto sottile. Girare da una parte e dall'altra fino a doratura.
    Preparazione delle crêpes:Prendere una crêpe, metterci sopra una sottiletta poi una fetta di prosciutto e arrotolarla. Imburrare una teglia e posizionare tutte le crêpes a una a una, cospargerle di besciamella e parmigiano, guarnire con qualche fiocchetto di burro.
    Cuocere in forno a 180° per 35 minuti.
    Farcitura alternativa: si può fare con spinaci, ricotta maggiorana, sale e pepe.


    Crêpes:Mix eggs, milk and liquefied butter and add this mixture, always stirring, to the sifted flour, add salt. To avoid the development of flour clots you can use a mixer. Let the mixture rest for 30 minutes. Heat up a nonstick pan and pour half spoonful of the mixture trying to enlarge the crêpe as much as possible so to make it thinner. Turn it upside down until it’s tan.
    Preparation of the crêpes:Take a crêpe, put a tin slice of cheese on it, then a slice of ham and roll it. Grease a tray and put all the crêpes on it, cover them with béchamel and parmesan, garnish with some butter flakes.
    Bake at 180° for 35 minutes.

  • |

    Canederli al formaggio

  • Ingredienti
    (Per circa 4 persone)

    150 g di pane raffermo o pane per canederli
    1/2 cipolla
    20 g di burro
    100 g di formaggio grigio o tilsiter o formaggio di montagna
    2 uova
    100 ml di latte
    2 cucchiai di farina
    1 cucchiaio di prezzemolo o erba cipollina tagliata finemente
    sale

    Metodo:

    Tagliare il pane a dadini. Stufare nel burro la cipolla tagliata a dadini, versarla sopra il pane e mescolare.
    Incorporare la farina e il formaggio tagliato in piccoli pezzettini.
    Mescolare il latte, le uova, il prezzemolo e il sale, versare il tutto sul pane e impastare bene.
    Far riposare l'impasto per almeno 15 minuti, formare delle palline e cuocerli in acqua salata con la pentola semicoperta per 15 minuti circa.
    Servire tagliandoli nel piatto in due parti conditi con burro fuso e uno spolverata di parmigiano.

    Ovviamente questa ricetta si presta a moltissime varianti: con lo speck a dadini, con i funghi, con zucchine, spinaci e altri tipi di verdura...


    English version in progress

  • |

    Location

    • Torrazza - Sant'Olcese
      Genova, Italy

    Contatti - Contacts

    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Seguimi - Follow Me